Pagina 13 di 13 primaprima ... 3910111213
Visualizzazione dei risultati da 181 a 191 su 191

Discussione: Le risorse accerchiano e minacciano l'esercito

  1. #181
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Registrato dal
    17/04/10
    residenza
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    11,521
    Quote Originariamente inviata da meogatto Visualizza il messaggio
    Non mi torna, ce ne stanno intorno ai 7, 8 milioni, altrimenti come esce il pil che vanti?
    Cio' porterebbe intorno a 10 per mille abitanti, diverso dai 2,4 della tabella, stranezze dei dati univoci.
    certo, se equivoci i "profughi" per gli "immigrati", è ovvio che non ti tornino i conti;
    quelli di Roma sono eritrei e somali, profughi di pienissimo diritto, anche se potrebbero voler restare, dato che abbiamo un legame con quella parte d'Africa; ma non è affatto detto.
    c' del lardo in Garfagnana

  2. #182
    Nel casino sono dettagli burocratici per il viandante, specialmente se ad essere presenti non sono solo profughi certificati secondo le norme internazionali.
    Per altro a fare numero e degrado sono i tutti e quelli si vedono e subiscono, si pagano pure, con 5 miliardi annui, circa 80 euro annui a contribuente, piu' dei modesti 50 euro procapite dei biondi danesi.

  3. #183
    Scusa axe, di quando è l'ultima tabella che hai pubblicato?
    Aut hic aut nullubi

  4. #184
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Registrato dal
    17/04/10
    residenza
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    11,521
    Quote Originariamente inviata da King Kong Visualizza il messaggio
    Scusa axe, di quando è l'ultima tabella che hai pubblicato?
    non lo so, ma l'ho pubblicata perché il dato sui rifugiati di 170mila e rotti è congruente a quello riportato da gattomiao in uno scorporo dei flussi.
    c' del lardo in Garfagnana

  5. #185
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Registrato dal
    17/04/10
    residenza
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    11,521
    Quote Originariamente inviata da King Kong Visualizza il messaggio
    Scusa axe, di quando è l'ultima tabella che hai pubblicato?
    il dato è del 2016, dalle Nazioni Unite, UNHCR.
    c' del lardo in Garfagnana

  6. #186
    Il mio dato riportava 170.000 richiedenti asilo, alla fine del percorso sono riconosciuti rifugiati qualche percento, solo che il resto rimane come clandestino sul territorio, cosa che altrove non avviene, quindi l'effetto finale del tutto non e' uguale.
    Ora poi che hanno legalizzato il furto delle case sara' una guerra.
    Il povero vecchietto che doveva essere accudito e sostentato si trova senza casa perche' occupata come esce, sembre che non lo sgombrino di forza.

    Svolta del Viminale: stop agli sgomberi se non ci sono le case
    http://www.repubblica.it/cronaca/201...-C8-P3-S1.8-T1

    Mettendo pure in conto che anche le occupazioni sono un business gestito dagli sfondatori di porte e dagli stessi occupanti che poi come "scoperto" a roma commerciano con gli alloggi occupati subaffittandoli e pure vendendoli.
    Ultima modifica di meogatto; 26-08-2017 a 12:00

  7. #187
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Registrato dal
    17/04/10
    residenza
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    11,521
    stabile occupato abusivamente;
    solo che non si può usare la forza, perché poi dicono che è per avversione politica, che sono "italiani", ecc...

    datemi una compagnia mortai e un binocolo millimetrato e vi faccio un lavoro pulito pulito, centro alla seconda forcella; con spoletta ritardata mi bastano due p.e.p.a. per fare ordine e levare di torno quella teppa

    c' del lardo in Garfagnana

  8. #188
    Non avevano il badge necessario per entrare, le risorse si evolvono e negli stabili rubati si entra solo con badge da loro emesso agli autorizzati

  9. #189
    Quote Originariamente inviata da axeUgene Visualizza il messaggio
    il dato è del 2016, dalle Nazioni Unite, UNHCR.
    Grazie.
    Vorrei completare il dato per la Germania con i dati attuali della Bundesamt für Migranten und Flüchtlinge (Ufficio per gli immigrati e i rifugiati).
    I dati per i richiedenti asilo sono i seguenti :

    2015: 441.899;
    2016: 722.370;
    2017: 117.313 (Aggiornato a luglio).

    Siamo giá a un totale di quasi 1,3 milioni ai quali si aggiungono i richiedenti asilo degli anni precedenti.
    Di questi, a circa il 21% viene riconosciuto lo status di rifugiato e un altro 41% ha diritto a restare a vario titolo. Il 28% viene rimpatriato.
    Conosco abbastanza bene la situazione di Berlino che accoglie da sola 80.000 rifugiati.
    Nessuno di questi vive accampato. Dopo la prima emergenza del 2015 durante la quale a migliaia vennero sistemati in palestre, locali dell'areoporto di Tempelhof in disuso , locali in disuso della fiera, nei giorni scorsi si é concluso il lungo processo per dare a tutti alloggi dignitosi. I bambini registrati frequentano regolarmente le scuole pubbliche in classi specifiche, sono partiti programmi per la qualificazione dei giovani nel mondo del lavoro cosí come programmi di edilizia popolare per assicurare anche in futuro una sistemazione dignitosa. Dai primi giorni dell'emergenza 800 medici volontari hanno assicurato l'assistenza sanitaria. La presenza dei rifugiati ha avuto una ricaduta positiva per il settore dell'edilizia, del catering, della gastronomia in generale, della logistica.
    Ci si augura che molti dei nuovi venuti vadano ad occupare nei prossimi anni i posti di lavoro sopratutto nel settore artigianale (elettricisti, idraulici, muratori, panettieri, imbianchini, ...) che oggi soffrono per la mancanza di personale qualificato.
    Dopo le prime diffidenze iniziali, alimentate dalla propaganda allarmistica dei gruppuscoli della destra, oggi nella cittá non esistono punti o momenti critici.
    L'esperienza degli imprenditori che hanno promosso l'accesso di questi ragazzi all'apprendistato, parlano di una volontá di apprendere superiore a quella dei giovani autoctoni.
    Per dire che l'integrazione non é un bicchier d'acqua ma é possibile dove esiste la volontá sia politica che amministrativa e un po' di lungimiranza oltre lo spauracchio della fine della civiltá occidentale e dell'invasione.
    Ultima modifica di King Kong; 26-08-2017 a 22:27
    Aut hic aut nullubi

  10. #190
    Ci descrivi la situazione tedesca che esiste per la disponibilita' di germaniche risorse logistiche, gestionali, abitative, economiche e occupazionali, cosa che permette di organizzare con agio certi numeri, al pari di una barca grossa che carica tanti occupanti senza che la stabilita' ne risenta.
    Ne secondario e' il rimpatrio del 28% che libera spazi per altri.
    E, pure la germania, stimato l'esaurimento delle risorse impegnabili, le eccedenze le ha stoppate nei campi turchi.
    L'italia ha tutte quelle risorse in miniatura risultandone lo spettacolo e le conseguenze che si ha occasione di vedere.
    Una gestione inadeguata alle risorse in campo ha generato quindi un dissesto su tutti gli aspetti del problema, incluso un rimpatrio nullo, se non per elementi pericolosi per la sicurezza dello stato, quella del cittadino non fa testo, il cui numero e' trascurabile sui da espellere presenti.

  11. #191
    Un altro che ha le visioni
    Minniti: "Sui migranti ho temuto per la tenuta democratica Paese"

    Il ministro dell'Interno, Marco Minniti
    Il ministro dell'Interno alla festa dell'Unità di Pesaro. "Timori davanti all'ondata degli sbarchi e alle problematiche avanzate dei sindaci, per questo dovevamo agire come abbiamo fatto non aspettando più gli altri paesi europei".

    29 Agosto, 2017
    "Ad un certo momento ho temuto che, davanti all'ondata migratoria e alle problematiche di gestione dei flussi avanzate dei sindaci, ci fosse un rischio per la tenuta democratica del Paese. Per questo dovevamo agire come abbiamo fatto non aspettando più gli altri paesi europei". Così parla il ministro dell'Interno Marco Minniti alla Festa dell'Unità di Pesaro.
    https://www.google.it/amp/www.repubb...174164861/amp/

    Se magari, dopo la dimostrazione che l'affermato impossibile da farsi si poteva fare pure alla svelta e con notevoli successi, provvedesse alla reale espulsione di tutte le risorse pregiudicate che indisturbate scorazzano libere di esercitare , farebbe opera meritoria e apprezzata.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •