Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 15 su 18

Discussione: Tunisia, voto storico: approvata legge contro violenza sulle donne Via libera del P

  1. #1
    abstract L'avatar di Yele
    Registrato dal
    16/08/16
    residenza
    terre piatte
    Messaggi
    2,364

    Tunisia, voto storico: approvata legge contro violenza sulle donne Via libera del P

    Tunisia, voto storico: approvata legge contro violenza sulle donne


    Via libera del Parlamento alle misure contro i soprusi basati sul genere. Abrogato l'articolo del Codice penale che prevedeva una sorta di "perdono" per lo stupratore di una minorenne in caso di matrimonio con la vittima

    http://www.repubblica.it/esteri/2017...nne-171724631/

    piano piano...

  2. #2
    whatever.. L'avatar di Misterikx
    Registrato dal
    24/03/05
    residenza
    estero
    Messaggi
    12,665
    Quote Originariamente inviata da Yele Visualizza il messaggio
    Tunisia, voto storico: approvata legge contro violenza sulle donne


    Via libera del Parlamento alle misure contro i soprusi basati sul genere. Abrogato l'articolo del Codice penale che prevedeva una sorta di "perdono" per lo stupratore di una minorenne in caso di matrimonio con la vittima

    http://www.repubblica.it/esteri/2017...nne-171724631/

    piano piano...
    mooolto piano

    "votato all´unanimitá" non esiste in Italia minim0o 20 astenuti e 5 contrari..per " incostituzionalitá" come per i vitalizzi..
    " Non siamo in un salotto borbonico col mignolo sollevato e l'inchino obbligatorio. Qui siamo tutti uguali. Non ti aspettare in un forum cose difficili da trovare pure tra amici e parenti." Nahui

  3. #3
    abstract L'avatar di Yele
    Registrato dal
    16/08/16
    residenza
    terre piatte
    Messaggi
    2,364
    Quote Originariamente inviata da Misterikx Visualizza il messaggio
    mooolto piano

    "votato all´unanimitá" non esiste in Italia minim0o 20 astenuti e 5 contrari..per " incostituzionalitá" come per i vitalizzi..
    "vitalizi" con una sola "z"

  4. #4
    whatever.. L'avatar di Misterikx
    Registrato dal
    24/03/05
    residenza
    estero
    Messaggi
    12,665
    Quote Originariamente inviata da Yele Visualizza il messaggio
    "vitalizi" con una sola "z"
    quando sono esageratamente spropositati si usano due zeta per dare l´idea.. vitalizzi appunto
    " Non siamo in un salotto borbonico col mignolo sollevato e l'inchino obbligatorio. Qui siamo tutti uguali. Non ti aspettare in un forum cose difficili da trovare pure tra amici e parenti." Nahui

  5. #5
    abstract L'avatar di Yele
    Registrato dal
    16/08/16
    residenza
    terre piatte
    Messaggi
    2,364
    Comunque direi che è una buona notizia

  6. #6
    Certo, salvo prendere atto che lo hanno scoperto ora e non prima e che ci vogliono decenni perche' una legge calata dall'alto diventi prassi popolare in un contesto formatosi in altri usi che non decadono perche' ci sta una legge.

  7. #7
    abstract L'avatar di Yele
    Registrato dal
    16/08/16
    residenza
    terre piatte
    Messaggi
    2,364
    Quote Originariamente inviata da meogatto Visualizza il messaggio
    Certo, salvo prendere atto che lo hanno scoperto ora e non prima e che ci vogliono decenni perche' una legge calata dall'alto diventi prassi popolare in un contesto formatosi in altri usi che non decadono perche' ci sta una legge.
    Certo... noi abbiamo abolito il delitto d'onore nel 1981 e (dopo 36 anni) muore una donna ogni 3 giorni perchè un uomo non sopporta di essere lasciato...
    L'importante però è iniziare da qualche parte.

  8. #8
    Quote Originariamente inviata da meogatto Visualizza il messaggio
    Certo, salvo prendere atto che lo hanno scoperto ora e non prima e che ci vogliono decenni perche' una legge calata dall'alto diventi prassi popolare in un contesto formatosi in altri usi che non decadono perche' ci sta una legge.
    Conoscendo il contesto vorrei contraddire.
    La legge nasce perchè aumenta la spinta dal basso e S.A.R. Mohammed VI che oltre a governare é un potente uomo d'affari con laurea "cum laude" all'università di Nizza (fondata da Casa Savoia), dall'inizio del suo regno promuove importanti riforme. Ad esempio abolendo di fatto la poligamia e promuovendo i diritti delle donne verso la paritá. La legge qui citata é solo un capitolo nel contesto delle riforme iniziate all'inizio del secolo.
    Ovvio che anche in Marocco esiste la fitna fondamentalista, ma fino ad ora al Re e i suoi sostenitori é riuscito di tenerla a bada.
    Oltre alla laurea a Nizza, Mohammed VI ne ha conseguita una anche a Rabat, parla fluentemente quattro lingue + (probabilmente) la lingua berbera.
    La moglie (non velata) é ingegnere informatico.
    Per dire... i musulmani che vivono nel medio evo...
    Aut hic aut nullubi

  9. #9
    Mediamente le elite sono diverse dal popolino, infatti la separazione mediamente e' orizzontale unendo i simili e non verticale.
    In ogni caso, se complessivamente decidono di adottare forme occidentali, se le possono vivere dove stanno.

    In ogni caso convivere con una religione non e' semplice perche' prega dio e ordina in terra generando una conflittualita' con chi non la condivide, tanto che qua per ragionarci si sono usati i bersaglieri e l'artiglieria, fortunatamente secoli fa.
    Ricominciare sarebbe seccante.

  10. #10
    whatever.. L'avatar di Misterikx
    Registrato dal
    24/03/05
    residenza
    estero
    Messaggi
    12,665
    Quote Originariamente inviata da Yele Visualizza il messaggio
    Comunque direi che è una buona notizia
    certo,buona per loro

    ma cosa si puo pensare invece quando il "bel paese" va in direzione opposta?
    http://roma.repubblica.it/cronaca/20...ta_-126675087/
    " Non siamo in un salotto borbonico col mignolo sollevato e l'inchino obbligatorio. Qui siamo tutti uguali. Non ti aspettare in un forum cose difficili da trovare pure tra amici e parenti." Nahui

  11. #11
    abstract L'avatar di Yele
    Registrato dal
    16/08/16
    residenza
    terre piatte
    Messaggi
    2,364
    Quote Originariamente inviata da King Kong Visualizza il messaggio
    Conoscendo il contesto vorrei contraddire.
    La legge nasce perchè aumenta la spinta dal basso e S.A.R. Mohammed VI che oltre a governare é un potente uomo d'affari con laurea "cum laude" all'università di Nizza (fondata da Casa Savoia), dall'inizio del suo regno promuove importanti riforme. Ad esempio abolendo di fatto la poligamia e promuovendo i diritti delle donne verso la paritá. La legge qui citata é solo un capitolo nel contesto delle riforme iniziate all'inizio del secolo.
    Ovvio che anche in Marocco esiste la fitna fondamentalista, ma fino ad ora al Re e i suoi sostenitori é riuscito di tenerla a bada.
    Oltre alla laurea a Nizza, Mohammed VI ne ha conseguita una anche a Rabat, parla fluentemente quattro lingue + (probabilmente) la lingua berbera.
    La moglie (non velata) é ingegnere informatico.
    Per dire... i musulmani che vivono nel medio evo...
    Non è per contraddirti, semplicemente, purtroppo, la storia non è lineare.
    Anche la Turchia ha avuto un forte processo di laicizzazione da Ataturk in poi... dopodichè con questo pazzo di Erdogan stanno tornando indietro a grandi passi.
    Comunque è sempre una cosa positiva quando c'è qualche cambiamento che aumenta la libertà e la partecipazione della gente.

  12. #12
    abstract L'avatar di Yele
    Registrato dal
    16/08/16
    residenza
    terre piatte
    Messaggi
    2,364
    Quote Originariamente inviata da Misterikx Visualizza il messaggio
    certo,buona per loro

    ma cosa si puo pensare invece quando il "bel paese" va in direzione opposta?
    http://roma.repubblica.it/cronaca/20...ta_-126675087/
    già... non è che noi siamo tanto "più avanti"...

  13. #13
    Quote Originariamente inviata da Yele Visualizza il messaggio
    Non è per contraddirti, semplicemente, purtroppo, la storia non è lineare.
    Anche la Turchia ha avuto un forte processo di laicizzazione da Ataturk in poi... dopodichè con questo pazzo di Erdogan stanno tornando indietro a grandi passi.
    Comunque è sempre una cosa positiva quando c'è qualche cambiamento che aumenta la libertà e la partecipazione della gente.
    La laicizzazione di Atatürk é avvenuta per mezzo di stragi, abolizione della lingua e della scrittura ottomana, il divieto degli ordini sufi, la distruzione di libri di cultura peggiore del rogo dei libri sulla piazza dell'Opera da parte dei nazisti alla quale é seguita una dittatura militare di fatto responsabile di quattro colpi di stato contro governi democraticamente eletti. Non ultimo, fu Atatürk, membro della societá segreta Yeni Türk con la tessera nr. 322, a coprire la strage degli armeni ad opera dei generali Enver, Talat e Cemal. Tutto questo ha lasciato una profonda ferita nella societá turca che a stento cerca di ritrovare le proprie radici. Sulle politiche di Erdogan e l'immagine che ne viene data in occidente si potrebbe discutere a lungo.
    Aut hic aut nullubi

  14. #14
    Quote Originariamente inviata da meogatto Visualizza il messaggio
    Mediamente le elite sono diverse dal popolino, infatti la separazione mediamente e' orizzontale unendo i simili e non verticale.
    In ogni caso, se complessivamente decidono di adottare forme occidentali, se le possono vivere dove stanno.

    In ogni caso convivere con una religione non e' semplice perche' prega dio e ordina in terra generando una conflittualita' con chi non la condivide, tanto che qua per ragionarci si sono usati i bersaglieri e l'artiglieria, fortunatamente secoli fa.
    Ricominciare sarebbe seccante.
    Scusa ma mi sembrano scorciatoie molto comode.
    La realtá é piú complessa di cosí. I bersagleri hanno ridotto il territorio e l'influenza di uno stato indipendente. Sarebbe veramente grave se l'intento fosse stato quello di "far ragionare" chi la pensa diversamente. Oltretutto la societá é fatta di componenti diverse per interessi, tradizioni, economie, pensiero. L'arte della politica, come scriveva Machiavelli circa 500 anni fa, é portare tutti questi interessi ad un denominatore comune. La nuova moda di dividere, isolare, stigmatizzare, esorcizzare gruppi etnici, religiosi, linguistici é, con rispetto parlando, l'opposto della lungimiranza e della civiltá.
    Aut hic aut nullubi

  15. #15
    abstract L'avatar di Yele
    Registrato dal
    16/08/16
    residenza
    terre piatte
    Messaggi
    2,364
    Quote Originariamente inviata da King Kong Visualizza il messaggio
    La laicizzazione di Atatürk é avvenuta per mezzo di stragi, abolizione della lingua e della scrittura ottomana, il divieto degli ordini sufi, la distruzione di libri di cultura peggiore del rogo dei libri sulla piazza dell'Opera da parte dei nazisti alla quale é seguita una dittatura militare di fatto responsabile di quattro colpi di stato contro governi democraticamente eletti. Non ultimo, fu Atatürk, membro della societá segreta Yeni Türk con la tessera nr. 322, a coprire la strage degli armeni ad opera dei generali Enver, Talat e Cemal. Tutto questo ha lasciato una profonda ferita nella societá turca che a stento cerca di ritrovare le proprie radici. Sulle politiche di Erdogan e l'immagine che ne viene data in occidente si potrebbe discutere a lungo.
    Be' lo so bene che è stata una cosa forzata, considera che era il 1922. Bisogna contestualizzare eh.

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •